Collaborare e apprendere in rete con gli strumenti sbagliati?

Collaborare e apprendere in rete con gli strumenti sbagliati?

di Dario Zucchini

Collaborare e apprendere in rete è il tormentone degli ultimi anni. Tutti ne
parlano e noi usiamo intensamente email chat e forum…ma è tutto qui?
A dire il vero, nel 2004, il forum impera ovunque…ma è veramente così utile o
andiamo sui forum solo perché obbligati da piattaforme di eLearning nate
vecchie? Siamo sicuri che il forum ci serve per collaborare in rete? Non è che
ci fa perdere un sacco di tempo? Spesso siamo vittime di certezze della
prima generazione di internet e di luoghi comuni: così quando pensiamo di
collaborare in rete non ci vengono in mente altri strumenti se non eMail,
Newsgroup, Chat, Videoconferenza e… Forum!

Leggi tutto “Collaborare e apprendere in rete con gli strumenti sbagliati?”

Eco Wireless Campus al Majorana

Nell’ambito del progetto di formazione e informazione della Provincia di Torino (Servizio Qualità dell’Aria, Inquinamento Atmosferico, Acustico e Elettromagnetico) “E’ tutta colpa di Guglielmo Marconi” finalizzato al sostegno della consapevolezza pubblica sul tema della emissioni elettromagnetiche in ambiente, gli studenti della classe 5ª F TLC dell’ITIS “E. Majorana“ di Grugliasco in collaborazione con l’ARPA Piemonte Dip. di Ivrea (TO), hanno potuto effettuare, forse per la prima volta in Italia, misure sulla rete wireless del proprio Istituto.

Leggi tutto “Eco Wireless Campus al Majorana”

SuperView: il Video-Server

Anche nella didattica ci sono strumenti che ci danno assuefazione immediata: quando non esistono ancora nessuno ne sente la mancanza ma, dopo soli pochi mesi di uso, diventa difficile farne a meno. Tra questi oggetti “insostituibili” ci sono sicuramente i Cd-Rom, le videocassette, i DVD e… Virtual CD (vedi articolo precedente). Il poter fruire di contenuti multimediali direttamente via rete, scegliendoli con un semplice clic da un catalogo, è sicuramente un’esperienza che rivoluziona l’approccio ai supporti multimediali. Il limite di Virtual CD è che non può gestire (ovviamente) le videocassette. Molte scuole hanno, invece, videoteche ben fornite con parecchi titoli sulle care “vecchie” videocassette.
Ecco allora delle soluzioni per digitalizzare il supporto video e per metterlo in rete; in modo da realizzare una sorta di “emittente locale” di video-on-demand.
Di Dario Zucchini

Leggi tutto “SuperView: il Video-Server”

Video Streaming per tutti?

Se è vero che è relativamente semplice gestire brani audio e video su PC è anche vero che rimane ancora molto difficile fare “video streaming”. Il problema principale dello streaming è che richiede di un flusso continuo di dati che non si deve mai interrompere, veicolato su un canale che spesso subisce, invece, interruzioni e rallentamenti. Quando scarichiamo una pagina internet da un sito “ingolfato” ci accorgiamo soltanto della lentezza mentre, su una trasmissione in “diretta” streaming, il rallentamento rappresenta un problema grave che, di solito, genera una interruzione del video, seguita da una interruzione dell’audio che riprende dopo qualche minuto di assenza per poi bloccarsi di nuovo…e allora come si può fare?
Di Dario Zucchini

Leggi tutto “Video Streaming per tutti?”

Video su Internet e su CD

Sembra oramai abbastanza semplice registrare, montare e riversare brani audio e video tramite un normale PC, vediamo, quindi, come si può fare per pubblicare i video su un sito web o su un CD con contenuti HTML. Innanzitutto precisiamo che, per la trasmissione di eventi in diretta, è indispensabile lo streaming; mentre, per i filmati scaricabili dal sito, lo streaming non è sempre necessario perché i moderni player consentono la visualizzazione del filmato durante il download. Se vogliamo creare una lezione od un video interattivo la soluzione ideale è HyperFilm che, miscelando le tecnologie Windows Media/QuickTime e ShockWave, permette di arricchire il normale video con ulteriori contenuti digitali
di Dario Zucchini

Leggi tutto “Video su Internet e su CD”

Il wireless multimediale

La seconda generazione di prodotti wireless (Wi-Fi) si apre alla multimedialità e si presta a delle interpretazioni didattiche e ludiche impensabili prima d’ora. I prodotti informatici nascono, di solito, per scopi militari, industriali e tecnico-scientifici: il calcolo della serie di Fibonacci e del numero primo più grande dell’universo sono alcuni degli algoritmi dai quali nessun processore può sottrarsi; ma poi arriva qualcuno che mette il processore in un Tamagochi e le prospettive cambiano…
Ecco, finalmente, tre prodotti wireless innovativi che si prestano a delle interpretazioni didattiche, ludiche e cooperative
di Dario Zucchini

Leggi tutto “Il wireless multimediale”