La ricreazione non è per tuttə

Copertina di Dagospia

Mentre i big del Web (Google, Apple,,…)  piazzano i loro prodotti nelle scuole pubbliche per offrire ai piccoli «le competenze del futuro», nella Silicon Valley e nei dintorni abitati da dirigenti del settore tecnologico sono sempre più popolari le «Waldorf Schools», che promuovono l’approccio educativo sviluppato a partire dal 1919 da Rudolf Steiner: apprendimento attraverso attività ricreative e pratiche.

Un report di Milena Gabanelli e Francesco Tortora per www.corriere.it , riassunto su Dagospia, fa il punto su una situazione nota quanto curiosa; più che gli allarmi sulla salute varrebbe la pena di approfondire le vere motivazioni di queste scuole esclusive. Puro sfizio? una semplice moda?  la voglia di distinguersi di chi se lo può permettere? Forse una spiegazione esiste, anche se non piacerà a molti di noi.

Leggi tutto “La ricreazione non è per tuttə”

Il cookie servito con amore

L’annosa battaglia della politica contro i cookie è estenuante, non solo per chi fa i siti web; ma, soprattutto, per chi li deve consultare. Prima di riuscire a leggere una notizia, una ricetta, un indirizzo – magari mentre siamo pure di fretta – dobbiamo accettare i cookie, la privacy, rifiutare le notifiche, chiudere 3 pubblicità e 4 video che si aprono da soli… dopo tanta fatica spesso non riusciamo a leggere nulla perchè ci vuole pure l’abbonamento… Insomma tutte queste regole non sono servite a nulla i siti sono diventati inguardabili, inutilizzabili e inaccessibili e noi, pur di vedere qualcosa, facciamo lo slalom tra le pubblicità accettando qualsiasi cosa ci venga proposto…

Leggi tutto “Il cookie servito con amore”

Proroga PON LAN/WLAN e Digital Board

Il MIUR ha prorogato la scadenza per l’impegno delle risorse dei progetti di adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN delle scuole al 13 maggio 2022.

Questa proroga offre alle scuole, soprattutto a quelle dislocate su numerosi plessi, il giusto tempo per una progettazione accurata e adeguata alle reali esigenze della scuola.

Se vi servono spunti per la progettazione potete leggere le nostre linee guida: www.associazionedschola.it/blog/linee-guida-pon-reti-locali-fesr-lan-wlan

https://www.istruzione.it/pon/avviso_digital%20board%20trasformazione%20digitale%20nella%20didattica%20e%20nella%20organizzazione.html

Geek Dschola 2022

Tornano i seminari organizzati dall’Associazione Dschola!
***ATTENZIONE SOLO ONLINE***

21 aprile CODING E INTELLIGENZA ARTIFICIALE
Tecniche di machine learning per tutti

28 aprile LUMI EDUCATION E H5P
Realizzare learning object, dispense e video interattivi in uno standard aperto e facile per tutti

11 maggio Strumenti per la VR, la AR, il coding 3D e il coding audio 
Il coding si spinge oltre le applicazioni multimediali, musica, realtà virtuale e realtà aumentata sono alla portata di tutti

Orario 15.00 – 17.00
su https://meet.google.com/cnh-vrha-vtr

Leggi il programma completo e iscriviti ora!!

Leggi tutto “Geek Dschola 2022”

LUMI EDUCATION e  H5P: venghino, signori, e pensino!

H5P è l’abbreviazione di HTML5 Package, un nuovo formato open source per realizzare, condividere e riutilizzare contenuto HTML5, per esempio immagini, presentazioni e video interattivi, oltre a quiz, timeline, cruciverba, ebook e così via.

Lumi Education, poi, è un’applicazione stand-alone multipiattaforma, che consente di creare e modificare i contenuti interattivi in H5P con vari tipi di struttura. È gratuita e open source.

Da quando l’abbiamo scoperta, ne parliamo tra amici smanettoni pedagogici con vero entusiasmo: finalmente un dispositivo che ci consente di dimostrare con i fatti, con le pratiche e con gli esempi che è possibile utilizzare gli ambienti digitali per affrontare in modo inclusivo e democratico la conoscenza e l’istruzione, garantendo – e anzi valorizzando – il rispetto della complessità del sapere. Finalmente un dispositivo che non fa marketing concettuale, non sottolinea (presunte) discontinuità operative e culturali, non si ammanta di disruption innovativa.

Leggi tutto “LUMI EDUCATION e  H5P: venghino, signori, e pensino!”

Riscriviamo la storia? Più nerd e meno bulli?

“Si è messo sul lato sbagliato della storia”: il comunicato del G7 sui recenti avvenimenti bellici in Europa offre lo spunto per una riflessione sulla storia che studiamo a scuola.

La storia, quella sui libri di testo, racconta volentieri vicende di questo tipo: imperi che si espandono, che collassano, regni tagliati fuori dalla ricchezza che se ne appropriano, imperatori accerchiati che attaccano, violenze, guerre, onori bellici e stragi. Il numero di pagine del libro è direttamente proporzionale alle conquiste o alle malefatte: non esiste un lato sbagliato.

Il testo fondante della cultura greca, l’Iliade, si occupa di guerra; a Sparta i giovani seguivano una educazione prevalentemente fisica e militare; ad Atene – al posto dell’università – si faceva la scuola militare. La nostra cultura arriva da lì: i grandi condottieri e i grandi conquistatori vengono studiati con onore e rispetto ed erano senza dubbio i migliori, i più forti, i più abili: chi vince tutto riceve l’appellativo di “magno” e i popoli sottomessi sono soltanto dei barbari. Questa è la scuola del bullismo!

Quindi l’evoluzione della civiltà è davvero frutto solo di avidi guerrafondai e predatori assassini? o piuttosto di ingegnose invenzioni, di nuove tecnologie, di infrastrutture, nuove medicine, nuove scoperte che hanno migliorato il mondo?

Leggi tutto “Riscriviamo la storia? Più nerd e meno bulli?”

FLEX OS – Non è un sistema operativo per vecchi e neanche per le scuole!

Google ha rilasciato Chrome OS Flex, l’ennesimo tentativo di convertire vecchi PC Windows e Mac in simil – Chromebook, rimpiazzandone il sistema operativo.

Riconvertire vecchi PC delle scuole – sia fissi sia portatili, acquistati o donati… ma quanti rottami abbiamo nelle scuole? – rendendoli moderni e funzionali, adatti sia alla “didattica a distanza” sia a quella in laboratorio o in classe è un tormentone che ci portiamo dietro da 20 anni.

Per vedere se OS Flex può fare al caso nostro, abbiamo deciso di analizzare meglio di che si tratta.

Leggi tutto “FLEX OS – Non è un sistema operativo per vecchi e neanche per le scuole!”

Bezos non può fare tutto! ma gli altri cosa fanno?

L’Antitrust italiana ha inflitto ad Amazon una multa record da 1 miliardo e 128 milioni di euro per abuso di posizione dominante: logistica, produzione, consegna, algoritmo, piattaforma. Bezos non può fare tutto lui! Amazon offre ai suoi clienti numerosi servizi in tempo reale: merce sempre pronta, magazzini strapieni, restituzioni, rimborsi, garanzie, tv, musica, produce pure film e spettacoli, il tutto senza disservizi e guadagnandoci pure un sacco!!! ma come fa? neanche la fabbrica degli elfi di Babbo Natale! non è giusto!

Leggi tutto “Bezos non può fare tutto! ma gli altri cosa fanno?”

Corso Futurlab: 365 per le scuole

Un corso del FutureLab per aiutare i docenti referenti digitali ad introdurre e gestire Microsoft 365 nel proprio Istituto.

Oltre al noto Teams, che ha consentito a molte scuole di proseguire le lezioni e le riunioni in videoconferenza, Microsoft 365 offre molti altri strumenti professionali: Il classico Office nella versione online, una casella di posta, sharepoint, forms e altri strumenti per gestire non soltanto le lezioni ma anche i gruppi di lavoro e la condivisione dei documenti. Un’alternativa a Google Workspace completamente gratuita e con un numero di utenti superiore.

Docente: Dario Zucchini

Codice Sofia : 97040

https://grupporete.itisavogadro.org/minisiti/Futurlab/