WebQuest: potente opportunità didattica

WebQquest: potente opportunità didattica
di Marco Guastavigna

In un precedente contributo (“Ipermedialità e didattica: provocazioni in ordine sparso”) ho posto il problema della fattibilità e della necessità di riflettere su due scenari, la connessione a Internet di tutte le classi e la valorizzazione delle risorse infotelematiche possedute a vario titolo dagli allievi.
Leggi tutto “WebQuest: potente opportunità didattica”

Una mail di Luciano Rosso

Ancora sugli ambienti di apprendimento, una mail di Luciano Rosso a Marco Guastavigna

Le considerazioni di Dario Zucchini non sono isolate.
Il modulo 4 di ForTic è certamente il punto più basso di un corso complessivamente già abbastanza debole. Non già perché sia “teorico”, ma piuttosto perché mancante di un vero filo rosso. Per questa ragione è importantissimo il ruolo di mediazione e di sintesi critica dei tutor.
Leggi tutto “Una mail di Luciano Rosso”

Weblog a scuola?

Anche i Weblog possono essere una risorsa per la scuola in rete
– di Marco Guastavigna

Resi famosi dai media soprattutto durante la prima fase della seconda guerra in Iraq, i weblog rappresentano una possibilità molto semplice e immediata di pubblicazione su Internet alla portata di chiunque, soprattutto di chi abbia una connessione a tariffa piana.
Leggi tutto “Weblog a scuola?”

Cacce al tesoro digitali: altra opportunità didattica

Le “cacce al tesoro digitali”: propedeutica alla ricerca in Internet – di Marco Guastavigna
 
Ci siamo già occupati di Webquest. Questa volta presentiamo le “cacce al tesoro”, un’altra simpatica, semplice e potente opportunità per gli insegnanti di proporre agli allievi navigazioni su Internet consapevolmente organizzate e con compiti definiti

Leggi tutto “Cacce al tesoro digitali: altra opportunità didattica”

Concetti o atti di fede fini a se stessi?

“E-learning o E-gnoranza? Concetti utili o atti di fede fini a se stessi?” – di Marco Guastavigna

Nello sfogliare (ma mi riprometto di leggerlo, giuro) il “Libro bianco sull’innovazione nella scuola e nell’Università” realizzato dal Miur e dal Technology Innovation Council di Business International mi sono imbattuto nell’allegato C, “Le parole dell’e-learnig”, che contiene, tra le altre definizioni, la seguente, appunto dell’e-learning: “Metodologia didattica che offre la possibilità di erogare contenuti formativi elettronicamente (e-learning) attraverso Internet o reti Intranet.
Leggi tutto “Concetti o atti di fede fini a se stessi?”

Pedagogical ICT licence

Dal Paese di Amleto la messa in dubbio dell’ECDL 
di Marco Guastavigna

In Italia infuria da tempo un dibattito francamente avvilente: hanno diritto o meno coloro che hanno frequentato i corsi del “piano nazionale di formazione sulle competenze informatiche e tecnologiche del personale docente” a ricevere la patente europea del computer? Se sì, quali devono essere le condizioni economiche per sostenere i relativi esami?
Leggi tutto “Pedagogical ICT licence”

Mappe in ambiente digitale – di Marco Guastavigna

Mappe in ambiente digitale – di Marco Guastavigna

In questi anni nel nostro Paese l’interesse per i programmi che realizzano mappe è cresciuto moltissimo. Se ne è parlato anche all’interno del progetto Dschola, in cui anzi il centro di animazione di Pavonerisorse ha dato un suo ampio contributo, che si sta rapidamente avvicinando ai 20.000 contatti in poco più di un anno da che esiste.
Leggi tutto “Mappe in ambiente digitale – di Marco Guastavigna”

MANIFESTO ConForTic

di
La scuola italiana si appresta a vivere una nuova fase per quel che riguarda il suo rapporto con le TIC. Si sta infatti sviluppando il piano nazionale di formazione sulle competenze informatiche e tecnologiche del personale docente (ForTic), secondo tre linee d azione………
di
Doriano Azzena
Marco Guastavigna
Giorgio Tartara
Dario Zucchini

Leggi tutto “MANIFESTO ConForTic”

Mappe informative come supporto per apprendimento e insegnamento

Information mapping
come supporto all’apprendimento e all’insegnamento
Tom Conlon
School of Education, University of Edinburgh

(traduzione di Paola Mattioda, paolamattioda@libero.it)

Sommario
Mappe concettuali (Concept maps), mappe per il web (web maps), mappe per argomentare (argument maps) e altre tipologie di mappe per l’informazione (information map), sono potenti strumenti per le classi che possono essere usati sia dai docenti che dagli studenti. Gli insegnanti possono creare mappe per l’informazione per pianificare l’insegnamento, preparare compiti e consegnare presentazioni. Gli studenti possono creare information map per scopi che includono la sintesi di argomenti disciplinari, il sostegno a discussioni e riflessioni, la relazione e la pianificazione dello studio autonomo. Le information map possono essere utili specie a quegli studenti che tendono a una forma di stile conoscitivo più “visuale”che “verbale”. Un prodotto secondario proficuo è il fatto che costruendo information map gli studenti sono probabilmente portati ad imparare tecniche di rappresentazione generali e “capacità di pensiero” trasferibili. Questo documento tratta a grandi linee una serie di applicazioni per costruire information map e spiega come queste possano essere valorizzate dall’utilizzo delle nuove tecnologie, in particolare del programma Conception per le information maps.
Leggi tutto “Mappe informative come supporto per apprendimento e insegnamento”