Arrakis


Sono i luoghi dell’abbandono industriale italiano,
Sono i ricordi e le accuse di Silvestro Capelli.

*Arrakis* è un documentario poetico di tributo ai luoghi e alle
vittime del progresso industriale italiano.

Vedute di *fabbriche abbandonate* fanno da sfondo ad una voce
*trasformata dalla malattia*.
E’ la voce di *Silvestro Capelli*, un ex-operaio della storica Breda
Fucine di Sesto San Giovanni.
E’ la particolare voce di un *laringectomizzato*.
Silvestro nel 1996 ha subito un intervento di *laringectomia totale*
per estirpare un *tumore* causato dall’*amianto* inalato durante gli
anni del lavoro in fabbrica.

Come molte altre persone da anni combatte una battaglia sociale e
legale.
Da una parte ci sono *semplici cittadini*, dall’altra ci sono le
istituzioni, l’Inail, i sindacati, i dirigenti d’azienda, i partiti
politici.

Racconta Silvestro in Arrakis:

Tutti sapevano e nessuno ha parlato. Lo sapevano i sindacati.
Lo sapeva la direzione dell’azienda. Lo sapeva l’assessorato
alla sanità. Lo sapevano tutti, e non gli operai che c’erano
dentro. E così ci hanno condannato a morte, a menomazioni, ma
non solamente noi che lavoravamo all’interno della fabbrica.
Perché le fabbriche non sono state costruite sotto una campana
di vetro […]

Il sito di Arrakis è in fase di allestimento su http://arrakis.vh5n1.org