Alla conquista della Ivy League La sfida fra gli atenei si gioca online

Le più celebri università americane competono in rete per il controllo del territorio
Inventato da 4 studenti, il gioco di ruolo, una specie di risiko, ora piace anche alle aziende

Pubblicato venerdì 21 marzo 2008 su [lib align=left type=image]http://www.dschola.it/images/library/repubblica_piccolo.gif[/lib]

NEW YORK – Le sfide oratorie hanno fatto il loro tempo. In ribasso anche le gare sportive e le celebri competizioni di canottaggio. Ora le università più prestigiose si sfidano online: l’ultima e più spietata forma di lotta fra gli atenei della Ivy League, negli Stati Uniti, si gioca tutta su un terreno virtuale. Già undicimila studenti ed ex alunni di Princeton, Cornell, Columbia University, Harvard e Yale si sono conquistati, alleati, soggiogati e resi schiavi in un gioco collettivo al computer chiamato GoCrossCampus, o GXC: una sorta di risiko, che sta diventando, come racconta il New York Times, l’ultimo fenomeno in rete ad affascinare il mondo universitario.

Leggi tutto l’articolo