I ragazzi dell’oratorio di Galliate continuano il loro lavoro di divulgazione dell’open source con un’aula didattica e corsi basati sul volontariato.

Pubblicato giovedì 4 gennaio 2007 su

[lib align=left type=image]http://www.dschola.it/images/library/zeusnews.gif[/lib]

Si va all’oratorio per vivere un’esperienza di fede, per stare con gli amici, per conoscere le ragazze, per giocare a calcio ma anche per conoscere l’open source, per apprendere un modo di fare informatico alternativo a quello dominante, basato più sui valori della libertà, della cooperazione e del dono, valori umani e anche cristiani.

Leggi tutto l’articolo