A Grugliasco nasce ItaStart, l’incubatore di Start-Up dei ragazzi

Sarà presentato giovedì 7 novembre, alle 18, all’interno dello Chalet, presso il parco culturale Le Serre, in via Tiziano Lanza 31, il progetto Itastart.

Si tratta di un’idea nata per la realizzazione di un sistema di avvio e supporto alla nuova imprenditorialità, basato sullo sviluppo e sulla commercializzazione delle nuove tecnologie digitali e di “community”. Un progetto promosso e avviato dall’Amministrazione Comunale e gestito dalla Fondazione Ultramundum, sviluppato in partnership con la società Le Serre, CSP – Innovazione nelle ICT, Consorzio TOP-IX e il Politecnico di Torino rappresentato dal docente Emilio Paolucci. Itastart vuole predisporre percorsi formativi finalizzati alla conoscenza delle opportunità economiche che l’uso delle tecnologie più avanzate è in grado di mettere a disposizione. Coinvolgerà circa 60 ragazzi e numerose aziende, artigiani e piccoli imprenditori del territorio della zona ovest di Torino.

In sintesi Itastart porrà le condizioni formative e organizzative per lo start up di imprese basate sulla realizzazione, promozione e sulla diffusione presso il mondo dell’artigianato e delle aziende di piccole e medie dimensioni, di servizi di marketing online 2.0, che utilizzino anche le più rilevanti potenzialità di piattaforme come Google, Facebook, Youtube ecc.

Il 7 novembre, dalle 18, presso lo Chalet, al parco Le Serre, per la presentazione del progetto, saranno presenti il sindaco della Città di Grugliasco Roberto Montà, l’assessore alle Politiche del lavoro Anna Maria Cuntrò, l’assessore alla Cultura Pierpaolo Binda, il docente del Politecnico di Torino Emilio Paolucci, il presidente della Fondazione Ultramundum Fulvio Dominici, Sergio Duretti direttore del Csp e Andrea Casalegno del Consorzio Top-IX.

 

Il valore del progetto è basato sulla possibilità che queste metodologie digitali di grande efficacia siano messe a disposizione di quelle realtà produttive che non dispongono delle conoscenze e dei budget necessari per la loro individuazione e gestione. Itastart, grazie alle competenze dei diversi partner, formerà dei team di lavoro, che si rivolgeranno a questi imprenditori, offrendo diverse soluzioni per l’implementazione delle vendite e della promozione dei loro prodotti e servizi. Avviato il processo questi stessi team potranno successivamente rendersi autonomi e formare nuove piccole imprese.

Secondo dati recenti solo il 31% degli artigiani e un numero troppo esiguo di PMI si avvicinano alle piattaforme digitali per far conoscere la loro attività e i loro prodotti in mercati più estesi di quello abituale. I team di lavoro di Itastart, dopo un’adeguata fase formativa saranno in grado di definire una collaborazione con questi imprenditori per la gestione di sistemi di marketing online 2.0 utili a incrementare la commercializzazione della loro produzione. Il compenso del team e, successivamente, della nuova impresa, sarà definito in percentuale sull’incremento del fatturato dell’azienda che ha accettato la collaborazione.

Itastart, in conclusione, raggiunge due obiettivi: da una parte crea le condizioni per lo sviluppo di nuove opportunità di lavoro per i giovani orientati alle moderne tecnologie di comunicazione; dall’altra rende disponibili ad un settore economico ancora non attrezzato in questa direzione, di aumentare la competitività e la dimensione del mercato di riferimento.

La sede delle attività sarà all’interno del Parco Le Serre in via Tiziano Lanza 31, a Grugliasco, dove le persone selezionate per il progetto troveranno a loro disposizione gratuita sia il personale necessario alla didattica, sia le postazione digitali dotate dei software più avanzati, al fine di realizzare percorsi formativi immediatamente applicati alla produzione dei servizi prima descritti.

Info:
Fondazione Ultramundum
Ing. Fulvio Dominici
T 011 4081868 – 348 2614197
itastart@ultramundum.org

www.itastart.it

www.comune.grugliasco.to.it/tutte-le-news/item/1539-itastart-si-parte-il-7-novembre-con-la-presentazione-del-progetto.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.